filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 18:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

Capelli lisci e crespi? Ecco come prevenire “l’effetto frizz”

Capelli lisci e crespi? Ecco come prevenire “l’effetto frizz”

Il sogno di ogni donna è quello di avere capelli lunghi e morbidi, setosi al tatto e belli da guardare. Purtroppo, però, la realtà insegna che la chioma non è mai naturalmente perfetta, ma richiede cure costanti per mantenerla idratata, corposa e luminosa e che alcuni inestetismi, come l’effetto crespo, possono rovinare anche i look più eleganti. Ma cosa rende i capelli crespi e come prevenire il problema?

Capelli crespi: ecco le cause

Quando i capelli si mostrano secchi, scomposti e poco luminosi, stanno manifestando un disagio. Spesso, infatti, presentano problemi di idratazione dovuti all’utilizzo di prodotti troppo aggressivi o alla mancanza di protezione agli agenti atmosferici. Quando la chioma non viene protetta, infatti, assume quell’odioso “effetto frizz” che diventa sgradevole soprattutto sui capelli lunghi e lisci.

Ne è un esempio Kate Middleton che nel Royal Tour in cui ha presenziato quest’anno ha mostrato spesso una chioma impazzita che faticava a mantenere la solita piega. Non c’è corona che tenga all’umidità, dunque, e quando il clima non è favorevole la prima parte del corpo a soffrire sono i nostri amatissimi capelli. Ma non è solo Kate Middleton a essere vittima del crespo, anche la biondissima Jennifer Aniston, infatti, ha scritto un post nel quale spiega che il respo colpisce tutti i tipi di capelli e non solo i sottili.

Un problema che può essere risolto solo con un buon prodotto che nutra e idrati in profondità, in grado di ridonare al fusto la dose di acqua di cui ha bisogno. Ma non è solo questione di nutrimento, alcuni studi specifici sui capelli lisci e crespi hanno rivelato l’importanza di un’asciugatura adeguata.

Quando i phon vengono utilizzati male, infatti, i capelli tendono a trattenere piccole quantità di acqua che peggiorano la situazione. In questo caso le cuticole che proteggono la corteccia si sollevano, rendendo il capello vulnerabile all’umidità, grande nemico della loro bellezza.

Alcuni rimedi per prevenire l’effetto frizz

Il segreto per evitare l’effetto frizz è quello di usare prodotti per l’hair care specifici e a elevato standard qualitativo. Parliamo di detergenti leggeri a base di ingredienti naturali come l’olio di Argan e il burro di karité che contengono buone quantità di aminoacidi e principi attivi che nutrono in profondità rendendo il capello corposo e lucido.

Ricordate che più delicato è lo shampoo e meno danni produrrà alla chioma, perché nutrirà il fusto e la cute senza inaridire. Inoltre, se non si tratta di occasioni speciali, evitate lacche e prodotti a base alcolica perché tendono a seccare peggiorando il problema.

Molto spesso, infine, il problema dei capelli crespi è una questione ereditaria che richiede doppia cura: detergenti delicati, maschere nutrienti e olii leggeri che nutrono e ricompongono le punte.

L’effetto crespo sui capelli fini e grossi: ecco cosa fare

Sia che si tratti di capelli fini che grossi, le operazioni da eseguire per prevenire l’effetto crespo sono sempre le stesse: asciugare delicatamente tamponando le ciocche senza strofinarle e utilizzare un metodo di asciugatura delicato ma efficace.

Questo significa che la chioma va trattata in modo adeguato senza lasciare tracce di umidità affinché venga disciplinata, assumendo un aspetto sano e curato. Trattare con delicatezza il capello significa evitare di stressarlo con spazzolate troppo violente o con codini eccessivamente stretti che quando vengono rimossi tendono a spezzare e rovinare la chioma.

Se nonostante tali accorgimenti non riuscite a risolvere il problema, vi consigliamo di acquistare un prodotto alla cheratina che ricostruisce e idrata dall’interno, fornendo ai capelli tutte le sostanze di cui ha bisogno per reagire all’umidità e al vento.

This will close in 20 seconds