filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 18:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

Beach waves per ogni tipo di capello

Beach waves per ogni tipo di capello

Le beach waves sono una delle ultime tendenze in fatto di acconciature, perché donano un aspetto rilassato e giovane a ogni genere di look.
Si tratta di una capigliatura piuttosto semplice da realizzare, che prevede sia l’asciugatura direttamente all’aria sia l’impiego di alcuni attrezzi utili, soprattutto per quanto concerne i capelli corti.
Parliamo di una piega in grado di esaltare l’effetto sunkissed, ideale quando le sfumature caramello si mescolano a un biondo caldo e donano un effetto dinamico e molto naturale.
Vediamo quindi nel dettaglio come realizzare delle morbide onde dal sapore vintage e allo stesso tempo moderno, in pochi minuti e senza stressare eccessivamente il fusto.
Seguiamo i consigli degli esperti per avere una chioma come quella delle Star.

Come realizzare le beach waves sui capelli corti

Paradossalmente, creare delle morbide acconciature sui capelli corti è molto più complesso se non si possiedono degli appositi accessori.
In particolare, non è possibile ricorrere alla classica asciugatura all’aria, a favore invece dell’impiego di una piastra professionale di piccolissime dimensioni o addirittura tonda.
L’effetto mosso potrà essere realizzato esclusivamente se i capelli sono tagliati con un bob o un caschetto, mentre non sarà possibile per le versioni più maschili se non strutturando le piccole ciocche con un’acconciatura degna degli anni ’20, fissata con il gel per un elegante e raffinato effetto bagnato.
Il ferro a cono è certamente lo strumento più consigliato dagli esperti del settore, che indicano anche il mini chignon come perfetta rifinitura di questo tipo di acconciatura, in quanto i torchon potranno poi essere sciolti per un effetto semplice e naturale.

Come realizzare le beach waves sui capelli medi

I capelli medi, se realizzati tramite un taglio che dona carattere e originalità, si prestano perfettamente ad essere acconciati come si preferisce.
Sono anzi l’ideale per le beach waves, in quanto esaltano le schiariture.
Potrai utilizzare un doppio metodo per creare le tue onde come appena uscita dalle acque.
Il primo prevede l’impiego della piastra tonda o piatta, ma molto sottile, attorcigliando le ciocche su loro stesse e lasciando che il calore faccia il suo effetto.
Se però hai un fusto particolarmente danneggiato e non vuoi sollecitarlo troppo, allora potrai dividere la chioma in due parti e intrecciarla lateralmente, tenendo la pettinatura per tutto il tempo dell’asciugatura e sciogliendo solo la mattina per un effetto onde molto naturale e spiritoso.
Lo stesso discorso vale con i piccoli chignon da distribuire lungo il capo per delle onde più strette, dall’effetto vintage e moderno, mentre quelle morbide e sinuose donano al look un’allure romantica e intramontabile.

Come realizzare le beach waves sui capelli lunghi

I capelli lunghi sono una vera e propria delizia per coloro che amano realizzare delle acconciature particolari, in quanto si prestano a qualsiasi effetto si voglia creare.
In particolare, esaltano i riflessi caldi del sole, soprattutto se mossi sul fondo, lasciando le radici più lisce ma ugualmente voluminose.
Utilizza un pratico ferro tondo per poter procedere in pochi minuti, oppure una piastra piatta e sottile che possa creare un effetto ondulato più naturale. Ricorda di aprire il ricciolo e spettinare il capello al termine della messa in piega, altrimenti il rischio è di avere un’acconciatura anacronistica e che non asseconda i tratti del viso, come invece fanno le onde morbide, addolcendo anche i tratti più marcati.
Per ricreare lo stesso effetto del mare, potrai impiegare uno spray salino che regala un aspetto più selvaggio e meno ordinato, soprattutto sui capelli schiariti dai raggi solari.

This will close in 20 seconds