filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 18:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

Ecco come rendere i riflessi della luce sui capelli castani

Ecco come rendere i riflessi della luce sui capelli castani

La tecnica dello shatush è nata circa trent’anni fa ed è diventata famosa grazie a celebrities e influencer da circa dieci anni, prendendo sempre più piede tra le tendenze anche con il supporto dei social networks. La forza dello shatush sta nella naturalezza del colore che riesce a conferire alla chioma.

Che si tratti di pochi riflessi oppure di una sfumatura più consistente, lo shatush riesce a donare luminosità e tridimensionalità ai capelli. Ecco perché è particolarmente amato da chi ha una chioma “brunette”: i colori più scuri tendono a soffocare i riflessi naturali del capello, apparendo spenti. Lo shatush non ha limiti di sfumature e anche sui capelli castani è possibile giocare con diverse nuance, per ottenere un effetto più caldo, riflessato e unico.

Shatush vuol dire luminosità, anche per i castani

Le tecniche di colorazione e schiaritura non passano mai di moda, anzi, evolvono, creando metodi sempre innovativi per tingere i capelli in modo naturale. Che si tratti della bella stagione, in cui vogliamo sfoggiare i nostri bei riflessi al sole, oppure dell’inverno, in cui in assenza del sole vogliamo avere la luce direttamente sui nostri capelli, lo shatush è una delle tecniche di illuminazione senza tempo.
Lo shatush è in grado di riflessare ogni tipologia e colore di capelli, da quelli scurissimi a quelli più chiari e il risultato sarà sempre sorprendente.

Non è un caso che la sua storia sia dovuta proprio al sole e all’intuizione del grande hair stylist Aldo Coppola, che ha tentato di riprodurre la schiaritura naturale del capello inondato dalla luce. Dopo diverse prove finalmente il risultato: cotonando la chioma e spalmando dolcemente il colore in verticale è riuscito a ottenere quelle stesse striature di luce, in apparenza incatturabili. Una vera e propria rivoluzione della colorazione, che ha spinto le celebrità ad abbandonare i tradizionali colpi di sole, scegliendo una soluzione nuova e naturale per i riflessi, che presto si è trasformata in tendenza per tutte le donne.

Il vantaggio dello shatush

Un grande vantaggio dello shatush è la massima personalizzazione della chioma. La colorazione si può dosare in base al colore naturale o alle vostre preferenze e ogni sfumatura è diversa dall’altra, proprio come accade quando il sole si posa sui vostri capelli. In questo modo, il risultato finale è estremamente naturale ed è perfetto anche per rimediare ai capelli bianchi. Se si è propensi ad averli sulle lunghezze, lo shatush li camufferà attraverso le striature di colore, senza dover fare per forza una tinta completa.

Lo shatush castano: toni caldi e intensi

I capelli castani stanno vivendo una nuova rinascita: dai toni caramello a tutte le varianti del cioccolato, oppure ancora ai moka, tutti sono accomunati da sfumature piene, ricche e profonde con un finish lucido e brillante, per dare tridimensionalità alla chioma.
Con lo shatush si può giocare anche con i contrasti, senza limitarsi a striature di colore. Si possono scegliere sfumature più nette, adatte anche a tagli di capelli corti oppure ricci. Ogni carnagione ha il suo castano perfetto, non resta che affidarsi ad esperti coloristi.