filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    09:00 - 18:30

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 18:30

  • Sabato

    08:30 - 17:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

Lo stile Preraffaellita è il nuovo trend per outfit e capelli

Lo stile Preraffaellita è il nuovo trend per outfit e capelli

In occasione dei 150 anni dalla nascita del pittore Dante Gabriel Rossetti, anche la moda omaggia le donne degli artisti Preraffaelliti, che si distinguono a prima vista dalla chioma rossa e dalla pelle chiarissima, dalle guance rosate. Questo stesso mood si riflette anche nelle acconciature e nello styling che abbiamo visto sulle ultime passerelle dei maggiori fashion designer.

Una donna contemporanea con accenti antichi

Le muse dei pittori Preraffaelliti, un movimento artistico caratterizzato da un forte spirito decorativo e da un’atmosfera che aleggia nel passato, prima delle spinte innovative di Raffaello come dice il nome stesso, si riconoscono al primo sguardo per la chioma rossa, che varia dal ramato al biondo fragola. I capelli sono lunghi, mossi e ondulati, vaporosi, e incorniciano spesso un incarnato diafano, con la pelle pallida. Questi stessi colori diventano protagonisti delle top model che solcano le passerelle dei designer Stella McCarney, Zimmermann e Rokh, accompagnati da quei rossori di una cute molto chiara da cui trapelano sentimenti di timidezza, emozione e fragilità. Un mood etereo, nude look e senza make up, che vuole sottolineare una visione angelica della femminilità.

Le modelle omaggiano le muse e le celebrities di quell’epoca

Basta sfogliare un libro di arte per capire qual è il trend moda e capelli più in voga in questa stagione primavera-estate 2023: sulle passerelle e sulle copertine delle riviste possiamo ammirare donne che richiamano Jane Burden, Elizabeth Siddal (amante e musa ispiratrice del pittore Gabriel Dante Rossetti, donna a cui si è ispirato Millais per la sua celebre Ofelia Shakespeariana annegata nei flutti fioriti), Fanny Conforth, Annie Miller e altre celeb a cavallo del XIX secolo.

Proprio nel 1848, infatti, nasce questo movimento artistico, la confraternita dei Preraffaelliti che si incrocia con l’Art Nouveau e il Liberty per temi e immaginario.

Le donne protagoniste di questa corrente artistica sono le muse, le amiche e le amanti dei pittori, associate per grande sensualità e libertà, assolutamente moderne per l’epoca vittoriana a cui appartengono.

Come copiare questo stile?

Le donne dei pittori Preraffaelliti, oltre ai capelli rossi e alla pelle candida, dalle gote rosee, si riconoscono per una chioma decorata da fiori, cerchietti, tiare e diademi riccamente ornati da farfalle ed elementi floreali. Il topic fiorito si ricollega allo stile del Liberty e dell’Art Nouveau, correnti che si dedicano all’arredo e al design, e ai manifesti di Henri Toulose Lautrec, dove impera l’oro e il laminato. Si tratta di correnti artistiche dove la decorazione fa da protagonista, in cui le arti applicate del ricamo, dell’incisione e della serigrafia sono annesse e connesse.

Per copiare questo stile volutamente vintage e retrò consigliamo di scegliere acconciature raccolte in cui i boccoli incorniciano il viso, e di fare largo impiego di accessori per i capelli. Cerchietti, nastri di raso con cui ornare la chioma, fermagli a forma di farfalle e di conchiglie, tutto va bene finché si tratta di decorazione. Chignon, trecce, pettinature sofisticate si alternano a capelli mossi lasciati in libertà con onde sensuali, che a loro volta lasciano spazio alla tradizionale riga in mezzo ultra femminile. Una scriminatura al centro che spicca da una cascata di capelli rossi carota, ramati o biondo fragola dagli accenti più chiari e brillanti: non dimenticatevi di aggiungere un cerchietto prezioso e una buona dose di blush rosato sulle guance et voilà ecco pronto il mood Preraffaellita, perfetto per un evento mondano.