filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    09:00 - 18:30

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 18:30

  • Sabato

    08:30 - 17:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

L’intramontabile chignon: come renderlo davvero indimenticabile

L’intramontabile chignon: come renderlo davvero indimenticabile

Se pensiamo a una pettinatura senza tempo, che ha attraversato i decenni facendo sempre la sua splendida figura, lo chignon è certamente la prima che ci viene in mente.
Sono state tante le star del passato che hanno deciso di dare visibilità al collo, slanciando la figura e mostrando i lineamenti del volto con questo look raffinato ed elegante.
La texture shimmer, tirato al massimo o morbido e naturale, sono davvero molte le declinazioni dello chignon, che si presta alla stagione estiva per raccogliere la chioma in modo gradevole e godere della schiena scoperta.
Non è un caso come Kate Middleton abbia scelto proprio tale acconciatura per presenziare ad alcuni eventi, segno della regalità glamour che è in grado di offrire.

La versatilità dello chignon

Una delle primarie caratteristiche dello chignon è proprio la sua versatilità, in quanto si tratta di un’acconciatura da modulare in base alla persona e all’evento.
Allo scorso Met Gala, ad esempio, oppure al Festival di Cannes, alcune delle migliori bellezze dello star system hanno puntato sui capelli raccolti, come la modella e influencer Paola Turani, che ha optato per una variante dalle radici tirate e dalla finitura lucida.
Jourdan Dunn, invece, ha scelto di ammorbidire lo chignon con un ciuffo laterale che celava la fronte, rendendo misterioso il look e dal sapore leggermente vintage.
Semplice da realizzare, lo chignon si presta a qualsiasi evento, compreso il tempo libero nella sua versione morbida e leggermente spettinata.
La precisione prende il sopravvento in caso di serata glamour, tirando le ciocche e realizzando la graziosa versione ballerina, magari impreziosita da nastri e tessuti per dare un tocco personale al look.

Come rendere giocoso e originale il tuo chignon

Prendendo esempio dalle star, lo chignon può essere rivisitato in una chiave più giocosa e divertente, cercando di smorzare il rigore della sua versione più tirata.
Pensiamo ad esempio a Stella Maxwell, che ha trasformato la pettinatura in un raccolto molto elaborato, portato però in maniera easy e disinvolta.
Lo stesso discorso vale per Elsa Hosk, che non ha saputo rinunciare a un romantico intreccio e rendere il suo chignon shabby e raffinato.
Ancora, Emily Blunt ha amato la versione morbida e rilassata dello chignon, quasi come se avesse raccolto i capelli in maniera casuale quando invece l’acconciatura era piuttosto studiata.
Infine, Cristina Aguilera ha capito di poter esaltare i suoi lineamenti armonici con uno chignon alto, sfuggendo dal grande caldo e facendo anche una bellissima figura in pubblico.
Potremmo citare molte altre star, come Sienna Miller in una delle ultime apparizioni, Kate Bosworth, Emily Ratajkowski o Cara Delevingne, che hanno optato per la riga centrale o laterale, per la variante tirata o morbida, sempre con lo scopo di esaltare i lineamenti e armonizzare il look in maniera elegante e raffinata.

A chi si addice lo chignon

Come abbiamo avuto modo di osservare da questa carrellata di star, lo chignon si adatta davvero a ogni genere di volto, studiando dal soluzione migliore a seconda dei lineamenti.
Coloro che hanno tratti pronunciati, potranno optare per la variante più morbida, che addolcisce il volto e lo rende armonico.
Chi invece ha dei lineamenti piccoli e regolari, può puntare sull’effetto scenografico della variante dalle radici tirate, che dona eleganza e rigore alle donne dalla forte personalità.
Gli intrecci aiutano a raggiungere un mood più romantico, mentre la riga da un lato strizza l’occhio agli anni ’20 e alle atmosfere vintage.
Per quanto riguarda il colore, lo chignon dona alle donne dai capelli chiari e sfaccettati, in quanto le sfumature di tono sono evidenziate dagli intrecci nella versione romantica.
Anche le more acquistano carattere optando per questa pettinatura, soprattutto nella variante tirata e rigorosa, mostrando il volto o rendendolo misterioso con un ciuffo laterale.