filodincanto_parrucchieri

  • Lunedì

    CHIUSO

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    09:00 - 18:30

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 18:30

  • Sabato

    08:30 - 17:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

Filodincanto Parrucchieri

Come scegliere il taglio migliore per la prossima estate

Come scegliere il taglio migliore per la prossima estate

Il caldo estivo inizia a farsi sentire e desideri valorizzare i capelli senza però rinunciare alla freschezza?
Il pixie cut è una delle tendenze dell’ultima stagione, declinata in modo moderno e sbarazzino, per donare freschezza e luminosità al volto.
Sono diverse le star che hanno deciso di unirsi a questo mood, optando per il ciuffo o meno a seconda della forma del volto e del colore scelto per la chioma.
Vediamo quindi come realizzare un perfetto pixie cut e come renderlo diverso dai soliti standard, optando per frange anni ’20, per lunghezze sfaccettate e per scalature nette, che donano carattere a ogni genere di look.

Il pixie con ciuffo laterale

Il pixie cut con ciuffo è un must have per l’estate, in quanto elimina la pesantezza e il calore delle chiome lunghe, senza rinunciare alla propria femminilità.
Si tratta di un ciuffo laterale che cela parte del volto e regala quel tocco di mistero, oppure di una ciocca strutturata da fissare con il gel realizzando delle onde che richiamano la raffinatezza del passato.
Le rasature laterali vengono in questo modo rese più gentili, meno maschili e nette, così come il taglio estremamente corto sul retro che lascia scoperto il collo, in un tripudio di sensualità.
Si tratta di una versione del pixie cut che richiede una certa cura per quanto riguarda lo style, poiché è necessario curare ciocca per ciocca e usare la piastra per le onde o un pettine apposito per dare volume.
Proteggi il capello dal calore e dona al ciuffo il carattere che merita, per non passare inosservata in ogni contesto.

Il wixie cut per una versione bon ton

Se non riesci a rinunciare alla tua anima bon ton nemmeno con il corto, allora il wixie cut è ciò che esattamente fa al caso tuo.
Si tratta di una versione che arriva a metà delle orecchie, portato solitamente con una riga in mezzo e con una frangia aperta sul davanti, che crea una sorta di sipario.
La piega ideale per uno stile perfetto è liscia e rigorosa, con il tocco sbarazzino dato dalla frangia davanti che toglie qualche anno al volto.
Diverse star hanno deciso di optare per questa variante, scegliendo un colore caramello e chiaro, evidenziando così le sfumature, ma anche castani più saturi che donano carattere all’acconciatura.
Impossibile legare il wixie cut, ma è possibile arricchire la chioma con delle mollette gioiello o un cerchietto in materiali preziosi, come il velluto o la seta.

Il pixie cut cortissimo e strong: la raffinatezza dell’eccesso

La prossima estate prevede anche tagli senza vie di mezzo, corti pochi centimetri e arricchiti da una frangetta frontale molto divertente.
Il colore può essere scuro o chiaro, l’essenziale è che sia netto come il taglio, per completare questo quadro di carattere e personalità.
Acconciare questi capelli non è difficile, utilizzando dei giusti prodotti per lo styling in modo da fissare le ciocche.
Lo stile che si ottiene non è solo strong ma anche estremamente elegante, ideale per coloro che hanno dei lineamenti regolari ma anche particolari, che sono evidenziati da un taglio coraggioso e femminile allo stesso tempo.

Il taglio corto è sinonimo di eleganza e sensualità, in quanto allunga il collo e slancia la figura.
Si presta alle donne dal carattere forte, che vogliono trasmettere all’esterno personalità e che adorano giocare con le lunghezze, aggiungendo dei ciuffi o delle frange per rendere ancora più particolare la pettinatura.
L’estate si presta perfettamente a questi esperimenti, in quanto avere le spalle scoperte è un piacere quando si indossano abiti scollati e si acquista un po’ di abbronzatura.
Fatti consigliare dal tuo hairstylist di fiducia e opta per una di queste 3 opzioni proposte, scegliendo tra lo strong e il bon ton, passando per uno stile anni ’20 che regala un tocco di mistero con le sue onde sinuose.